29 febbraio 2016

Dolceamaro










La sua piccola figura
si specchiò nel pozzo della malinconia
prigioniera dell'angoscia
di un risveglio senza sole
Il nonsenso del naufragio
di colori
suoni e profumi
camminava in una nebbia cardiaca
molle e rassegnata
Il frutto dolceamaro
di un sogno fantasma
picchiava nel pensiero
sanguinava dalle ferite
senza parole
senza occhi
Quando nello specchio rimasero
soltanto le rughe della sua fronte
si spogliò della solitudine che
assomigliava alla morte
e ricominciò un nuovo giorno
screziato di infinito.


©*Liolucy



23 febbraio 2016

Proiezioni

              
               










Immoti
effetti collaterali
Assenze
tacite sottovuoto spinto
Residui
indifferenziati di parole non dette
Due anime senza volto
Noi.


                                        ©*Liolucy


21 febbraio 2016

Vivere













- che cosa fai nella vita?

- la mia occupazione principale è
  vivere sognando e sognare vivendo


©*Liolucy

17 febbraio 2016

Velluto












In questa notte ferma e oscura
aggiungerò qualche coperta in più
per attenderti nel sussulto
tardivo di una lacrima
Una nuvola d'argento
divorerà il mio dolore
e una brezza dolcissima
cavalcherà il fremito dell'oblio
Il velluto blu della mia ombra
scorrerà fra queste parole
scritte sottovoce
e il tempo
rinascerà imperfetto.


                                                   ©*Liolucy


12 febbraio 2016

Metropolitana













Il serpente di vetro e lamiera giunge ringhiando sulle rotaie
nella semioscurità di una metropolitana sorda e sguarnita.
Ti vedo scendere dal vagone cigolante e,
prima che tu riprenda i malinconici passi,
ti blocchi in fermo immagine per un istante
guardandoti attorno e
cercando qualcosa di perduto o forse mai avuto,
ma non riesci a vedermi;
non riesci a vedere che sono qui
solo per Te,
piccolo fragile
amore mio.



                                                                             ©*Liolucy


8 febbraio 2016

Immagine













Mi ritorni in mente
ed ascolto il tuo volto attraverso
il vento che scivola dalle mie mani.
Il pensiero rimbalza nei sensi come
un libro taciuto
e vorrei averti qui
dove
l'infinito
ha il sapore della tua bocca.


                                            ©*Liolucy


----------------------------------------------------------------
© riproduzione foto vietata - ogni utilizzo non autorizzato sarà perseguito civilmente e penalmente  ©

2 febbraio 2016

Sfumature




il mare, il vento, i fiori, l'azzurro, le note di un pianoforte,
un bambino tenuto per mano dalla sua mamma nel suo percorso:
piccoli frammenti incastrati nel mio cuore,
significanze di vita che mi appartengono..

Lucy