28 novembre 2015

Sei Qui













Un altro giorno
dischiude il suo abbraccio
e sei qui
tra le onde dei miei desideri
e le impronte dei miei pensieri
Il senso
vibrante di spavalda dolcezza
riempie l'attimo
e sento esplodere lo spazio
che disseta la mia anima.



                          ©*Liolucy


24 novembre 2015

Dell'amicizia

 


I giorni all'insegna dell'amicizia non si sommano, ma si tessono 
e diventano storia di mondi interiori sfumati 
dove il desiderio di un abbraccio 
non è sentimentalismo, ma è forza reciproca 
per poter attraversare la vita con un valore aggiunto
che si veste di nobiltà, candore, lealtà e dolcezza.


©*Liolucy


21 novembre 2015

Sogno Buio













Passeggiavo in paesi scrostati e capovolti
mentre briciole di immagini
attraversavano finzioni e ricordi
Il sogno fluiva in un tempo indefinito
dove il tuo amore e quel cielo azzurro
erano solo inganno e foglie morte


                                 ©*Liolucy



17 novembre 2015

Anche Oggi













Anche oggi sei
come marea che s'infrange
nella mia riva, nelle mie vene,
nella mia carne, nei miei pensieri.
Anche oggi vorrei appartenerti,
per sentire
le tue labbra, il tuo petto,
il tuo sangue, la tua anima,
mai consumarsi nella mia fiamma
Anche oggi vorrei esser tua,
per farti ascoltare la
musica profonda che c'è
nel boato del mio cuore,
e nell'attimo inatteso
sussurarti che
ti amo,
anche oggi..


                                          ©*Liolucy



 ................................................................
 
un altro attimo un altro spazio  → EQUATORE


13 novembre 2015

Lucy Days

In questo giorno per me particolare desidero tatuare qui il tuo squisito dono,
per coccolarmi e per gioire della nostra amicizia cresciuta attraverso affinità silenziose che hanno "parlato" più di mille parole.
gRazie infinite, amica mia.




|| COMMENTI CHIUSI PER QUESTO POST ||


11 novembre 2015

L'illusione Del Poeta



Forse la vita è tutta una bugia
e braccare la verità
negli anfratti dell'io
è pura illusione..
forse..


©*Liolucy



1 novembre 2015

Interno Notte













La sua mente si era incastrata in una serata
di noia opaca, stanca e senza senso.
pensò di scacciare la sua solitudine mescolandosi alla folla
che brulicava nelle luci di una metropoli fantasma.
ma non si mosse e
lasciò che la notte seguitasse ad andare avanti.
lasciò che entrasse con mestizia nella sua carne e nel suo cervello,
lasciò che lo divorasse lentamente.
e volle esser gentile con lei
e volle farle compagnia:
spense la luce
e pianse in silenzio.

 ©*Liolucy

(immagine by Ileana Paolicelli)
 ................................................................
 
un altro attimo un altro spazio  → ATTIMI