24 gennaio 2015

.. queste parole che nessuno leggerà






20 commenti:

  1. che intensità! siete bravissimi, complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo Max,
      Di Mauro ha letto il mio scritto e l'ha inciso facendomene dono. La conseguenza è stata questa creazione da condividere con tutti quelli che avranno piacere di sentir prender corpo alle mie parole attraverso la sua voce. Lui non recita, non legge, Giuseppe Di Mauro VIVE le parole e il risultato lo puoi ascoltare visitando la sua pagina G+ o il suo sito YT.
      Grazie del tuo apprezzamento, per me importante , come sai.
      Ti giunga il mio abbraccio più sincero..

      Elimina
  2. Bellissima poesia, che descrive quel dramma incofessabile, difficile da descrivere, di quegli amori perduti ma proprio per questo unici e incancellabili. Bravissimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie del tuo generoso commento e benvenuta tra le mie piccole stanze, Silvia ..

      Elimina
  3. l'ho cercato Lu, e non posso che confermare lo stupore e la meraviglia che ho provato qui. I tuoi lavori meritano le sensibilità più capaci e profonde, e io sono felice di entrare con rispetto e gentilezza in questo tuo mondo
    grazie

    RispondiElimina
  4. un sentito grazie a Massimo e Silvia anche da parte mia
    Giuseppe

    RispondiElimina
  5. non conoscevo questa tua passione per la drammaturgia,
    coltivala, hai talento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie T,
      da alcuni anni coltivo questo mio hobby e mi piace condividerlo in rete in semplicità per il puro piacere di farlo.
      appena posso vengo a leggerti..
      ciao!

      Elimina
  6. Splendide parole e toccante interpretazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie infinite del tuo apprezzamento, Mr.
      sì, l'interpretazione di Di Mauro mi ha onorata..

      Elimina
  7. Mi piace moltissimo !!!! I tuoi versi letti da Di Mauro rendono la forza delle emozioni che esprimono ! In particolare ho sentito la stanchezza dei giorni e l'interminabilità delle notti ....Ho percepito la pioggia camminare nel mio essere....il silenzio profondo in cui si disperde la vita !!!! I sogni più ardui moriranno ...ma forse nasceranno altri sogni nel paese dei sogni ( scusa il bisticcio di parole ) che inevitabilmente rispecchieranno il continuo evolvere della vita... Grazie a te ed a Di Mauro per queste emozioni che mi avete fatto provare : Sid

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Silvia,
      sei immensa.
      un abbraccio carico d'affetto e stima a te..

      Elimina
  8. ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!
    ma qui si recita!
    Come da poetella!
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie del tuo passaggio, Poetella ..

      Elimina
  9. Emozionante poesia, resa stupenda dalla recitazione di Beppe! Parole che nessuno legge, ma che si imprimono nella memoria per l'incantevole malinconia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Beppe ha valorizzato in maniera eccelsa questo mio piccolo scritto.
      grazie della tua gentile presenza, Rosanna ..

      Elimina
  10. grazie!...grazie a tutti...sono commosso,Beppe

    RispondiElimina
  11. Ho commentato così su "Senigallia Notizie":

    "Una lettera bellissima, appunto perché mai scritta. Se fosse stata vergata, forse avrebbe perso del suo significato risultando una cosa finita, magari con la parola fine od un ricorrente stereotipato saluto come tanti altri. Qui la lettera esiste lo stesso, svincolata dallo scritto, in più recitata dalla intensa voce di Giuseppe Di Mauro, che l'ha fatta sua interpretandola. Le parole appartengono a Lucy, una donna eccezionale per sentimento ed espressione, in possesso di alti valori che non manca mai di esprimere, aprendo il suo cuore a chi ha il bene e la fortuna di incontrarla e di leggerla!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Cesare,
      ti ringrazio delle tue parole così importanti.. ti confesso che sono frastornata, ma ciò non impedirà al mio abbraccio di raggiungerti ..

      Elimina

GRAZIE DELLA VISITA
IL TUO PENSIERO SARA' PUBBLICATO APPENA POSSIBILE