20 febbraio 2013

Sola


Oggi sono nel nostro posto che tu non sai.
Ci vengo spesso, per rivivere una situazione che non si è mai verificata.
Ordino un caffè,  mi siedo ad un tavolino un po' appartato e ... immagino.
   Immagino il tuo viso di fronte al mio, il tuo viso sorridente che nasconde un adolescenziale imbarazzo dentro un fiume di parole. Immagino il mio sorriso emozionato mentre mi tuffo nei tuoi occhi per cercare quella parte di te che tanto mi affascina.
Nei nostri sguardi vediamo le nostre anime disperse che si sono cercate e ritrovate, mentre palpitanti pensieri inondano i nostri cuori.
   In questo momento che sa di infinito, ci siamo noi .. noi, per chiederci se io sono giusta per te, per chiederci se tu sei giusto per me, per sapere che, sì!, siamo giusti per noi due e che solo questo importa nell'istante del nostro incontro, niente altro.
   Poi, la visione a cui mi aggrappo avidamente sfugge dalla mia mente in maniera scortese ed improvvisa.
Ritorno alla realtà.  
Sono sola.
  Un magone si impossessa spietatamente del mio stomaco, risale fino alla gola esplodendo in una lacrima che,  come una timida goccia di pioggia inaspettata, riga la mia guancia .
Con animo disperso, mi alzo dalla sedia, indosso gli occhiali scuri e, mentre mi incammino con fare incerto, mi domando come io possa struggermi di nostalgia 
per qualcosa  che non accadrà mai.



©*Liolucy


immagine web
..........................................................................................................................................................................................

                         un altro attimo un altro spazio  → TIME

18 febbraio 2013

Viaggi


Alcuni viaggi rimangono impressi nella memoria come tatuaggi indelebili e ben marcati. Non sono semplici viaggi, ma  ritorni  nelle stanze invisibili del cuore. 
Viaggiare aprendo timidamente le porte socchiuse di queste stanze e rendermi conto della lucentezza custodita al loro interno è stata per me una sorpresa inimmaginata anche se, forse, inconsciamente sospettata o intravista. 
La gioia che ne è scaturita  ha assunto in me doppia valenza e la visione di ciò che respiro quotidianamente si è rivestita di mille sfumature in colori, sensazioni e rinnovati significati.
Cosciente di ciò, ora resto beatamente e saldamente in ascolto della vita, sorseggiandola placidamente,  attendendo un nuovo viaggio così come si attende un giovane amico con il quale poter dialogare a cuore aperto.

©*Liolucy

7 febbraio 2013

Donna


Dolce è questa notte.
Non scenderà torpore sui miei occhi 
poiché un desiderio indistinto vaga nelle mie vene.
La tentazione d'amore che turba i cuori 
si appropria della mia pelle 
con  audacia e fresco ardore.
Incantati sono i silenzi della pallida luna che, 
complice, illumina la mia anima mentre,
 nel voluttuoso fremito,
 ritorno alla mia essenza. 

©*Liolucy

..........................................................................................................................................................................................

un altro attimo un altro spazio  → UOMO

6 febbraio 2013

Pensieri In Corso . . . .


Non essere compresi genera una strana forma di rammarico che assomiglia ad un'amara nostalgia  ma
alfine 
fare il ragioniere dei propri accadimenti e delle proprie sconfitte risulta alquanto deplorevole e infruttuoso.

©*Liolucy


foto rebloggata da dilution. tumblr.com
..........................................................................................................................................................................................

                          un altro attimo un altro spazio  → QUEL CHE RIMANE E' ..