21 aprile 2017

Pensier Cortese













Codeste pause letargiche
dal mio menar inchiostro
non s'eran mai date agli occhi.
Sedotti e abbandonati
al tristo destino
di errare reminghi,
né dritti né storti,
nei dì di veraprima,
ad ogn'ora a lambiccarci
dove li pensieri
fan dimora,
non restano che le rime
da cantare
tra li dolci ricordi
cortesi, onesti e belli
racchiusi ne li sfrigolanti orizzonti
de' nostri cuori.
Arrivederci, madamigelle e cavalieri
dalle segrete figure!
Siate leggiadre donzelle
e viril signori
nel vostro altero portamento;
e che la virtù e la ragion
non abbian a perir
sotto sì puro ciel
che piange e canta
e s'arruffa
nell'acerbo mutamento.
Altro da dir non ho
e non oso
ché il modo mio, destro e leggero,
di ballar con le amate parole
ora giunto al termine
lo è davvero..


(ai miei affezionati e cortesi lettori)


                                                                ©*Liolucy


17 aprile 2017

Sadness



Fluttua caparbia
nei tuoi giorni d'esilio
E non ti resta che sopravviverti




 ©*Liolucy



7 aprile 2017

Solitario


Oggi il cielo è puro
Piange e canta
Supplica e irride
Si arruffa e si ubriaca
Nell'acerbo mutamento
Di questa primavera
Prigioniera di una nuvola
Stanca di orizzonti



                                               ©*Liolucy


4 aprile 2017

Non



Esser clandestini
di se stessi
per penetrare
il non significato
Forse
in definitiva
vivere
è non pensarsi.



                                  ©*Liolucy



31 marzo 2017

This..





This bitter earth
Well, what fruit it bears
This bitter earth
And if my life is like the dust
That hides the glow of a rose
What good am I
Heaven only knows

Lord, this bitter earth
Yes, can be so cold
Today you're young
Too soon, you're old
But while a voice within me cries
I'm sure someone may answer my call
And this bitter earth
Ooooo may not
Oooh be so bitter after all

This bitter earth
(this bitter earth)
What good is love
mmmm that no one shares
And if my life is like the dust
That hides the glow of a rose
What good am I
(what good am I)
Heaven only knows
..




28 marzo 2017

Come Una Carezza









Tra la felicità e l'infelicità
a passi lenti e senza fare rumore
entri nel mormorio dei miei pensieri
come una carezza che si curva
dolcemente sul mio cuore
per accompagnarmi nello stupore
di un nuovo giorno.



                                                         ©*Liolucy


24 marzo 2017

Anche Oggi













Le stelle si sono spente e il nuovo giorno si sta svegliando.
Scivola dalle mani il vento che non morde,
e il destino appoggia le sue radici sul mondo.
Le solitudini degli uomini indossano mantelli d'argento
sotto una pioggia di speranze malinconiche,
e le loro parole scintillano tra gli indovinelli del cuore.
Il cielo, senza nessuna ragione, urla alla vita
e anche oggi mi succede di chiacchierare
con il tempo e un orizzonte bambino che
si è seduto sui binari di questa aurora
affamata
e screziata di infinito.



              ©*Liolucy


20 marzo 2017

L'Intraprendente


Era un cuore buffo che viveva in
sospensione emozionale
tra le onde dei suoi sogni liquidi.
Spesso  si metteva in viaggio -
al di là delle stagioni, sfidando
il vento che lacerava i ricordi -
per cercare uno specchio in cui
ritrovare il suo rifugio perduto
che la attendeva
tra gli incendi inattesi
di una primavera dimenticata.


  
                                                                        ©*Liolucy



14 marzo 2017

Connessione













In questo mondo che distilla solitudini
c'è
una luce che trasfigura i giorni e
non mi libera dallo scandalo di esistere
E mentre il mio cuore con le lentiggini
corre in un campo di papaveri
la densa fragilità di una fiamma
brucia l'attimo
senza consumarlo.



                                          ©*Liolucy



1 marzo 2017

Implosione e Dissuasione













Non sapeva dove condurre le parole - forse sull'altalena dei ricordi -
e soppesava l'esigenza emozionale di fissare sul foglio ingiallito
la purezza intima della sua vita nella quale intravedeva una
coscienza multipla.
Una atemporalità sembrava scorrere nella sua mente
che tentava di disinnescare quella solitudine opprimente e salda
pronta ad un'implosione senza scampo.
Ebbe l'impressione che la sua non fosse altro che una scoordinata
e pallida ricerca di un rifugio inutile,
e si dissuase dal tentativo di trovare una primavera del pensiero,
una nuova infanzia, in parole immobili che nessuno avrebbe letto.
Spense l'abat-jour, e lasciò che il buio la abbracciasse
come quell'emozione mai dimenticata.



                              ©*Liolucy


22 febbraio 2017

Prima Che Diventi Notte














Nell'epicentro del mio cuore c'è l'inganno caldo e sazio
di un sogno sospeso che incendia i miei occhi nudi
Un neutro scompenso riempie la mia mente
e mi rendo conto che i ritorni
sono immagini che non avevo dimenticato
Fuori piove
Mi abbandono alla resa dei pensieri mentre
una musica antica penetra in me come
il velluto blu di questa notte che diventa
infinità.



                                                              ©*Liolucy



18 febbraio 2017

La Morsa













Ed ora che non ci sei
il mio cielo
sembra accartocciarsi
su se stesso
mentre si affaccia
prepotente
questa aurora
smarginata di immenso


                         ©*Liolucy


10 febbraio 2017

Infinity













Una singolarità gentile
oltre gli orizzonti
degli specchi
depurò la notte salmastra
di false tempeste
Per dissolversi nell' Essere
e rinascere
nella brezza del suo infinito



                                                   ©*Liolucy

(in dedica a .....)


8 febbraio 2017

Comunicazione Di Stato













Sento come una gioiapaura che pulsa nelle cellule
Sento come un impazzimento che inonda le mie vene
E che scende fino lì, dove mi manchi e mi riempi.
Un impazzimento che ha un nome,
il tuo.



                                                                                         ©*Liolucy


28 gennaio 2017

Che Mi Si Lasci


 










Che mi si lasci fluire
nella dimensione di una notte senza specchi
per sentir pulsare la terra e il suo pianto
Che mi si lasci graffiare
il gelo immobile del silenzio
per precipitare nell'eterno ventre del tempo 
Che mi si lasci ubriacare
la chiarezza del vento
per curar le ferite delle mie stagioni
Che mi si lasci qui
ai bordi della mia immagine
nel dolce ricordo del mio amore per Te
Mentre ti perdo e mi perdi
tra l'indifferenza delle stelle.



                                                                             ©*Liolucy


23 gennaio 2017

Kriptica













Connessa al gioco della realtà
penetro la densità della mente,
e la pulsione del mio cuore visionario
diventa
centro magnetico della mia essenza.
Esoterica e atemporale iniziazione,
intimità indolente,
tenuità
che si illumina nel sogno crepuscolare
del codice sospeso.




                                       ©*Liolucy



19 gennaio 2017

MareLuna













Questa notte dormirò sui rami della luna
e attraverserò con lo sguardo
il tempo dei miei giorni sbilenchi
trattenendo in me le voci che mi parleranno
Ascolterò il mare da cui provengo e
le sue onde morderanno i dislivelli del mio cuore
mentre respirerò l'ombra della tua immagine
sparpagliata nei miei sensi.



 ©*Liolucy



30 dicembre 2016

Cura Dopo Cura













Oltre la semplice pioggia di questa notte
che fulmina le sillabe dei miei sogni,
il velluto blu della malinconia
taglia come una lama
il riflesso antico di profonde tenerezze.
Scendo nella mia anima per osservare
la distanza tra l'ombra e la quiete,
e consolo l'immagine di ogni tua carezza
con l'onda della mia solitudine
che cerca ciò che non esiste.



                                                                        ©*Liolucy


27 dicembre 2016

Calore Bianco


                     quando incontro quel piccolo istante in cui
                     un'altra persona Ascolta ciò che scrivo,
                     un respiro trasparente sembra estrarre
                     la lama della solitudine incuneata nelle mie notti,
                     portando a compimento quel calore bianco
                     al quale non voglio dare il nome
                     poiché esso è appartenenza che brucia
                     nel chiarore del suo linguaggio.


                                                                      ©*Liolucy


 

13 dicembre 2016

Verità Small










la Verità è la mia Carne, la mia Mente e il mio Spirito
che mi indica la strada silenziosa del
Vivere Innamorata Della Vita,
ubriaca di quel ruscello che sento scorrere in me e che mi sfugge
in quegli Attimi e quegli Spazi senza senso che sono il mio Tutto.
è Espansione
unita alla Musica del Creato.



                                                                             ©*Liolucy


5 dicembre 2016

Sussurro













Un sussurro immobile tra i petali senza tempo
di una fiamma
trasfigura le stagioni e
mi libera dal chiacchiericcio della penombra lunare
Ti raggiungo al di là degli attimi e degli spazi
per abitare i tuoi occhi
per camminare le tue labbra
per ascoltare il tuo cielo
E ti ritrovo nelle briciole dei pensieri
nel chiarore del silenzio sospeso
tra le ciglia di un cuore oceano
In questo mio modo sentimentale
di essere tua.



                                                            ©*Liolucy



30 novembre 2016

Cuore













  Eri qui accanto a me
  nei pensieri taciuti
  nelle notti rubate
  nei giorni dispersi
  Eri qui accanto a me
  per liberare l'incanto
  del tuo respiro
  dentro il mio respiro.


                           ©*Liolucy


27 novembre 2016

Giorno













Nello sbuffo di una nuvola, puntuale arrivò il giorno.
La sua superficie scivolò dietro le quinte dell'anima
per suggerire la vita e cullare i sogni.
Frugò tra le corolle del suo istante come il vento azzurro
di un sussurro, e si inabissò bruciando nel naufragio
di un dolce tormento. Per rinascere.



                                                                                                        ©*Liolucy


16 novembre 2016

Scandalo













Selvaggia
l'alba della luna
mi riporta a Te
Flusso incorporeo
etereo sussurro
riflesso dell'anima



                               ©*Liolucy

13 novembre 2016

L'Ombra Del Silenzio


Il silenzio mutò in ombra per cercare
se stesso negli indomiti ricami
di un destino sconosciuto.
Sollevò la polvere dei pensieri,
e la superficie opaca dei giorni dimenticati proiettò
nella piccola stanza un'immagine deformata.
Tra le periferie dei ricordi e le dolcezze nascoste
di un'esistenza sospesa nelle sue ferite, 
si soffermò sull'anatomia di un segreto,
penetrò il mistero di un'appartenenza,
e il distillato del suo essere
diventò anelito verso l'infinito.



                                                                                    ©*Liolucy

 

8 novembre 2016

Lacrime Nude










I rami nudi e sgraziati degli alberi
sembrano aggrapparsi al cielo
e nell'aria
la loro sconfitta profuma
di lacrime.



                                                       ©*Liolucy


31 ottobre 2016

Mi Capita


oggi mi capita di pensarti più forte del solito,
e mi arrendo alla nostalgia e alla malinconia
che si camminano accanto,
che si mescolano al rumore dei giorni volati via.
oggi mi capita di ritrovarti
tra i rami di quell'albero che ha messo radici
nella terra del mio cuore, e che mi parla
con la rugiada delle sue albe acerbe.
oggi mi capita di sentirti
nelle gocce salate e senza senso che lentamente
scivolano sulle labbra per danzare
con le onde delle mie tempeste.
ecco, volevo solo dirti che mi capita questo,
e altro;
mi capita anche altro.
mi capita che non riesco a non pensare a Te.
mi capita che mi manchi.
mi capita che ti amo.



                                                        ©*Liolucy



26 ottobre 2016

L' Essenziale



Unica, semplice, elegante equazione
Oltre i confini del tempo
Che sussulta nell'abisso
Della nudità



©*Liolucy



20 ottobre 2016

Riflesso


Il vento scompiglia questo cuore imperfetto
mentre le passioni riempiono
l'ombra fuggente della mia esistenza
Un cielo liquido di pensieri rapisce
il sogno che insegue gli attimi e
le impronte dei miei giorni.
Per ghermire il simulacro dell'essere.


 
                                                                                    ©*Liolucy


10 ottobre 2016

Memorie













Restare sulla riva per
sentire le onde che mormorano, che
accarezzano il capolavoro imperfetto
Sì, raccoglier memorie,
quelle brevi agonie necessarie
che giungono fino all'anima
E rimanere immobili
davanti al tempo
che divora il tempo.


                                                ©*Liolucy


5 ottobre 2016

Paesaggio



Figure pallide e sottilissime
si innestano nelle trasparenze
del tempo
Giorni a perdere si frantumano
tra le ciglia del pensiero
Una strada chiama
Un acerbo singulto
spoglia il cuore
E nella sua nudità 
fragile è il gesto
fragile è l'essere.



                                                          ©*Liolucy



26 settembre 2016

20 settembre 2016

Trasparenze Magnetiche













Pensieri scoordinati di
notte fine estate
penetrano
il margine silenzioso
dell'orizzonte e
trasparenze magnetiche
immerse nel
crepuscolo animico
cullano il mio rifugio
Da sempre.



                                               ©*Liolucy


16 settembre 2016

Brace













Fra queste mura,
all'ombra di un segreto dissennato,
il labbro del desiderio tesse sprazzi
d'argento.
Assaggio con gli occhi un frammento
primitivo
e l'immagine della tua pelle diventa
brace nella mente.
Mistiche fantasie riempiono di stelle
la terra in tempesta mentre mi
abbandono
al rivolo pulsante della mia acqua.
Scivola l'onda
e inghiotte la chiarità di un attimo e di
uno spazio spogliato del manto
di una lontananza acuta
che
si incarna nel languore risanatore
di bianche lacrime assetate di Te.




                                                       ©*Liolucy



8 settembre 2016

Carta Velina













nel disegno di una notte
urbana
che scioglie e ingoia
i pensieri
ricamo un sogno di
carta velina
che trafigge il cuore



                                                             ©*Liolucy


29 agosto 2016

Il Respiro dell'Infinito














mi è capitato di ascoltare il “suono” dello Spazio Profondo
registrato con speciali strumenti dagli astronauti della NASA.
ebbene, ascoltare il Respiro dell’Infinito mi ha molto impressionata.
non è stato confortante per certi versi ma, altresì,
mi ha regalato anche una fantastica sensazione di "pienezza"
sapere di farne parte;
sensazione accolta nel fugace attimo vissuto in quel preciso istante.

una sensazione rimasta indelebilmente incastonata nella mia mente.
apparteniamo tutti alla materia visibile e non visibile,
ma ce ne dimentichiamo continuamente, concentrati come siamo
alla ricerca di noi stessi in noi stessi o concentrati
nelle nostre piccolissime faccende quotidiane o di altra natura.
e, forse, è giusto che sia così.
percepire un senso di smarrimento e quel senso di Solitudine Cosmica
che mi pare pesare sulle mie spalle e sulle spalle
delle anime che incontro nel mio cammino è forse rendermi conto
di far parte, insieme agli altri, di quell’Infinito Inconoscibile
che respira e al quale vogliamo dare un nome o una figura simbolica.
penso che il dio che reputiamo essere dentro di noi venga dimenticato

nel momento in cui la consapevolezza dell’appartenenza
alla materia conosciuta e sconosciuta, 

visibile e invisibile, venga meno.
nell'attimo in cui ho sentito il respiro dell'Universo 

ho concluso che            
siamo granelli di polvere di stelle..   


                                                                                       


                                       ©*Liolucy